Imparare a suonare il pianoforte da soli durante le vacanze natalizie: idee per utenti iPhone

di Francesco Bianco 637 views0

Diciamolo tranquillamente: il Natale, soprattutto per chi va a scuola, viene visto come una festa straordinaria anche per via del fatto che consente di trascorrere diversi giorni lontano da verifiche, compiti, interrogazioni e quant’altro. Insomma, per due settimane si può respirare e staccare completamente da ogni tipo di impegno scolastico, salvo poi, puntualmente, ridursi all’ultimo giorno a fare tutti i compiti assegnati per le vacanze natalizie o per altre attività, come imparare a suonare il pianoforte da soli.

Avete già pensato, però, a come trascorrere il tempo libero durante le vacanze natalizie? Sì, perché si sogna di arrivare il prima possibile ai fatidici giorni lontani da scuola che poi, spesso, non si sa nemmeno come occupare tutto quel tempo libero. E se la soluzione fosse quella di imparare a suonare uno strumento? No, per una volta lasciate stare la frequentazione di un corso vero e proprio e fate tutto tramite un’applicazione. Impossibile da crederci? Invece è tutto vero grazie a flowkey, con cui imparare a suonare il pianoforte da soli diventerà molto più semplice di quello che crediate e lascerete a bocca aperta genitori, amici e parenti.

Grazie a flowkey ci sarà la possibilità di apprendere il pianoforte basandosi sul concetto di on-the-go. In pratica, per affrontare le lezioni di pianoforte è sufficiente uno smartphone, piuttosto che un iPad. E se non avete un pianoforte in casa, tranquilli: va benissimo anche una tastiera, sia acustica che digitale. Un metodo di apprendimento perfetto per chi non ha alcun tipo di esperienza musicale. Un maestro virtuale vi guiderà passo dopo passo e sarà in grado di “ascoltarvi” sul serio, facendo leva proprio sul microfono dello smartphone o tramite il collegamento MIDI.

Ovviamente, non mancheranno le consuete funzioni extra, che si trovano non solo nella versione Desktop, ma anche in quella per device mobili iOS e Android. In pratica, l’utente potrà allenarsi e migliorare il proprio livello grazie ad alcune funzioni tutte pensate per ottimizzare l’apprendimento. Ad esempio, c’è l’allenamento del ritmo, la funzione loop, l’allenamento di una sola mano e anche la modalità di attesa. Ogni contenuto è stato curato nei minimi dettagli e flowkey comprende qualcosa come oltre mille canzoni, senza dimenticare tutti i vari corsi e le lezioni che riguardano da vicino la lettura dello spartito, ma anche gli accordi e la diteggiatura. Uno dei vantaggi di imparare a suonare il pianoforte da autodidatti con flowkey è senz’altro quello di potersi cimentare con canzoni molto famose.

Non bisogna andare a pensare esclusivamente alla musica classica, visto che ci sono anche tante hit del momento, senza dimenticare pure le tante colonne sonore di videogiochi e film che hanno scritto la storia. Ci sono quattro livelli tra cui scegliere, ovvero principianti, avanzati, esperti e professionisti. E, in questo periodo, imparare a suonare una bella canzone di Natale è davvero il massimo, non credete? Soprattutto perché lo potrete fare completamente da soli: immaginate che soddisfazione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>