Greco antico: la recensione

di Andrea Corsi Commenta

Greco antico è un’app realizzata da Giovanbattista Pia e pensata principalmente per studenti del liceo classico ed eventualmente lettere antiche per avere sempre a disposizione un utile strumento per conoscere la lingua e la cultura greca.

L’app è strutturata in 4 sezioni: Home, Dizionario, Versioni e Altro.

Home

In questa schermata sono presenti i riferimenti principali agli elementi della frase quali articoli, nomi e aggettivi, pronomi e immancabilmente verbi.

Per quanto riguarda i verbi, essi sono divisi nelle due categorie di verbi in -ω e verbi in -μι.

Sono presenti inoltre spiegazioni sui casi, le diatesi e il periodo e nella sezione varie, è possibile togliersi dubbi sugli usi di ως e άν. (Possano gli dèi perdonarmi per la mancanza degli spiriti, ma su iPad – dove adesso sto scrivendo – essi non sono presenti).

Dizionario

In questa sezione è possibile accedere a un dizionario online Italiano > Greco antico, Greco antico > Italiano

Versioni

Chi non ha mai “consultato” una versione da un compagno o su Internet? Da oggi sarà possibile farlo anche da app (e sono già divise per libri di testo)!

[Mi ha fatto piacere constatare che sono presenti anche i libri sui quali ho studiato: Anthropoi (traslitterato) e Triakonta (traslitterato)].

Altro

In questa sezione sono presenti informazioni sullo sviluppatore ed è possibile inviare una traduzione, condividere sui social o accedere alla pagina Facebook ufficiale dell’app.

Da ex classicista, è stato piacevole riportare alla memoria i bei vecchi tempi passati a imparare a memoria paradigmi e declinazioni e ho trovato quest’app ben strutturata e dagli ottimi contenuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>