Game Center: sviluppatori stanchi delle app piratate si lamentano con Apple

di Lorenzo Paletti Commenta

GAMEixes, i produttori di giochi per iPhone e iPad come FingerKicks, hanno espresso la loro lamentela in un post sul loro sito ufficiale durante questa settimana. L’impennata di pirateria sulle piattaforme di iOS già sottolineata da TechCrunch, trova rappresentazione in FingerKicks, che secondo i suoi sviluppatori sarebbe stato piratato nel 91% dei casi.

Gli sviluppatori hanno scoperto la cosa perché quanti hanno scaricato il gioco illegalmente hanno comunque i risultati pubblicati su Game Center. Mentre il gioco ha ufficialmente venduto (a pagamento e in maniera legale) 1 163 copie, gli sviluppatori sostengono che ci siano almeno 15 950 account collegati al gioco su Game Center.

Frustrati dalla situazione, gli sviluppatori si sono pubblicamente rivolti ad Apple chiedendo se non sia il caso di introdurre dei servizi di protezione per Game Center così che gli utenti che piratano i titoli possano essere scovati.

La cosa più sorprendente di tutte è che anche con tutta la retorica sulla castità della pirateria e il furto della proprietà intellettuale, Apple non abbia apparentemente alcun tipo di salvaguardia per la pirateria nel suo Game Center – essenzialmente permettendo agli utenti con giochi piratati di pubblicare i loro dati su Game Center senza rischiare alunché.

via | Apple Insider

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>