Datagate Facebook, risarcimento che per gli utenti iPhone in Italia?

di Francesco Bianco Commenta

Inevitabile approfondimento sul datagate Facebook, con l'ipotesi sempre più concreta di una class action e di un risarcimento che per gli utenti iPhone in Italia

Datagate Facebook
Datagate Facebook

Datagate Facebook al centro di un vero e proprio caso, al punto che per gli utenti iPhone presenti in Italia prende corpo l’ipotesi di una class action, qualora le responsabilità della nota piattaforma dovessero essere accertate anche qui nel nostro Paese.

A tal proposito diventa molto importante quanto affermato pubblicamente dallo stesso Zuckerberg per quanto riguarda il Datagate Facebook, in attesa di comprendere i potenziali effetti per l’Italia:

“Abbiamo la responsabilità di proteggere i dati dei nostri utenti e se non ci riusciamo, non meritiamo di servirli. Ho lavorato per capire esattamente cos’è successo e come fare in modo che non succeda di nuovo. Ma abbiamo anche commesso degli errori, c’è altro da fare e dobbiamo farlo. Sono personalmente responsabile di quello che succede sulla nostra piattaforma. Faremo ciò che serve per proteggere la nostra comunità. Impareremo da questa esperienza per garantire ulteriormente il social e rendere la nostra comunità più sicura per tutti. Voglio ringraziare tutti voi che continuate a credere nella nostra missione e lavorare per costruire questa comunità insieme. So che ci vuole più tempo per risolvere questi problemi, ma prometto che ce la faremo e costruiremo un servizio migliore a lungo termine”.

Insomma, siamo in pieno Datagate Facebook e per ora non sappiamo ancora quali saranno i prossimi step che verranno portati avanti da Codacons in questo frangente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>