Compagnia svizzera fa causa ad Apple per iPhone

di Lorenzo Paletti Commenta

Un’altra compagnia della quale non avrete probabilmente mai sentito parlare prima d’ora ha fatto causa ad Apple, puntando ad una fetta della torta di Cupertino. Questa volta si tratta di SmartData, una compagnia che sostiene che Apple sta infrangendo un suo brevetto riguardante i “modular computer” con il suo dispositivo di punta: iPhone (oltre che con Apple TV e l’applicazione Remote).

Come fatto notare da Electronista, SmartData non sembra produrre alcune prodotto o avere alcun cliente, quindi sembra proprio che si tratti di un’altra compagnia che non fa altro che raccogliere un portfolio di brevetti (dalla compagnia stessa inutilizzati) per fare causa a grossi nomi dell’informatica, sperando di venirne fuori con un accordo e qualche soldo in cassa.

SmartData stava trattando con Apple riguardo alcuni brevetti già nel 2004, ma solo due anni dopo i legami tra le compagnie sono improvvisamente terminati. Electronista sostiene anche che si tratta di una causa probabilmente persa in partenza. L’accusa è infatti molto tenue, e i brevetti citati sono difficilmente ricollegabili ai dispositivi di Apple.

via | TUAW

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>