Bug iOS 10.3 con iClod, arriva la conferma ufficiale di Apple

di Francesco Bianco Commenta

Bug iOS 10.3 con iClod, arriva la conferma ufficiale di Apple attraverso un invito distribuito ai propri utenti con diversi canali. Analizziamo al meglio la situazione

Novità importanti quelle che sono state confermate ufficialmente da Apple in queste ore, visto che il colosso di Cupertino ha sostanzialmente annunciato la falla di iOS 10.3 con cui alcuni servizi iCloud risultano attivi contro la volontà degli utenti. Ecco perché in casa Apple si è deciso di invitare tutti ad effettuare un controllo, nonostante l’emergenza pare stia rientrando rapidamente come avremo modo di notare con le note condivise a fine articolo.

Proviamo ad inquadrare meglio la faccenda. Vi riportiamo qui di seguito quanto è stato annunciato da Apple ai propri utenti, affinché possa essere fatto un controllo tempestivo dopo aver effettuato l’aggiornamento del sistema operativo iOS 10.3:

“Abbiamo scoperto un bug nel recente update software iOS 10.3 che ha impattato un certo numero di utenti iCloud e che potrebbe aver inavvertitamente riabilitato alcuni servizi iCloud precedentemente disattivati sul tuo dispositivo.

Ti suggeriamo di verificare le impostazioni iCloud sul tuo dispositivo iOS, per assicurarti che siano attivi solo i servizi di cui hai effettiva necessità. […]”.

Insomma, occhi bene aperti per evitare brutte sorprese nei prossimi giorni, anche se va detto che secondo le ultime voci emerse in Rete sembrerebbe che il bug descritto oggi sarebbe già stato risolto attraverso il rilascio dell’aggiornamento iOS 10.3.1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>