Apple e Foxconn: raggiunto un accordo per i lavoratori cinesi

 
Alessandro Moretti
30 marzo 2012
Commenta

Foxconn1 Apple e Foxconn: raggiunto un accordo per i lavoratori cinesi

Fair Labor Association ha condotto un’indagine sulle condizioni di lavoro presso gli stabilimenti cinesi della Foxconn facendo emergere un quadro più che allarmante. Tutte e tre le fabbriche Foxconn hanno violato il codice FLA per le ore lavorative. Durante i periodi di punta, i dipendenti raggiungono le 60 ore di lavoro alla settimana.

Apple e Foxconn hanno stretto un accordo per migliorare le condizioni dei lavoratori.
Il colosso cinese ha accettato di rispettare i codici legali cinesi entro il luglio del 2013, compreso il taglio del numero di ore di straordinario mensili. Per mantenere i livelli di produttività attuali, Foxconn dovrà aumentare i salari e assumere altri lavoratori. Inoltre, il colosso cinese intende anche migliorare le condizioni igenico-sanitarie all’interno dei dormitori.

Sicuramente i prodotti Apple aumenteranno di prezzo nei prossimi anni, ma i pochi euro da pagare in più saranno per una giusta causa.

via | Engadget

Categorie: iPhone News
Tags: , ,
Articoli Correlati
Nonne arrabbiate protestano a favore dei lavoratori cinesi

Nonne arrabbiate protestano a favore dei lavoratori cinesi

È lunedì mattina. E all’Apple Store di Palo Alto un gruppo di anziane signore vestite con indumenti appariscenti ballano la techno music. No, non è il frutto di una allucinazione da […]

Lavoratori Foxconn minorenni nascosti durante le ispezioni di FLA?

Lavoratori Foxconn minorenni nascosti durante le ispezioni di FLA?

Debby Sze Wan Chan di Students & Scholars Against Corporate Misbehavior (SACOM) racconta ad AppleInsider che Foxconn avrebbe volontariamente nascosto i lavoratori minorenni durante le ispezioni della Fair Labor Association […]

Altro caso di malasanità nelle fabbriche cinesi destinate alla produzione degli iPhone

Altro caso di malasanità nelle fabbriche cinesi destinate alla produzione degli iPhone

Un’altro grave caso di malasanità coinvolge Apple e le sue fabbriche cinesi. Due ex dipendenti della fabbrica di Suzhou, hanno scritto quest’oggi una lettera ai consumatori chiedendo loro di firmare […]

Foxconn aumenta la paga per i neo-assunti

Foxconn aumenta la paga per i neo-assunti

Mentre Apple si trova con Foxconn a dover fronteggiare le accuse di sfruttamento della manodopera cinese, la compagnia di Shenzen annuncia che aumenterà la paga dei nuovi lavoratori. Attualmente la […]

Foxconn: ex-dipendenti Apple parlano del lavoro nelle fabbriche cinesi

Foxconn: ex-dipendenti Apple parlano del lavoro nelle fabbriche cinesi

Mentre Apple cerca di migliorare le condizioni di lavori degli operai cinesi che, nelle fabbriche come quella di Foxconn, producono i dispositivi che tanto amiamo, c’è un grosso problema che […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento